biologo nutrizionista - la visita
La Visita

La prima visita consiste in:

  • un ampio colloquio mira a individuare le singole esigenze, lo stile di vita di ogni paziente e i punti cardine su cui fondare la terapia nutrizionale e personalizzata;
  • segue la misurazione del peso e della valutazione della composizione corporea (acqua totale corporea, BMI, massa grassa, massa magra e massa muscolare) con il bio-impedenziometro (BIA-ACC) seguita dalla spiegazione dell’esito;
  • assieme fissiamo gli obiettivi del percorso nutrizionale e la visita di controllo;
  • le informazioni sono utili alla compilazione dello schema alimentare personalizzato che possa rispondere a tutte le singole esigenze;
  • nell’incontro saranno valutati eventuali consigli di integratori mirati ad ottenere in modo più deciso gli obiettivi;
  • NELLA PRIMA VISITA SONO CONSIGLIATI ESAMI CLINICI RECENTI (ENTRO 6 MESI), O EVENTUALI ESAMI STRUMENTALI (TAC, RMN, …) LEGATI A DISTURBI PRESENTI O PASSATI.
  • EVENTUALI ESAMI CLINICI SARANNO RICHIESTI SUCCESSIVAMENTE CONTATTANDO IL MEDICO DI BASE.

I controlli stabiliti con tempistiche che rispettano le singole esigenze:

  • il colloquio nelle stesse modalità della prima visita con lo scopo di valutare i cambiamenti e la risposta metabolica;
  • monitoraggio dei progressi di peso e composizione corporea sempre attraverso la valutazione dell’impedenziometro;
  • valutazione di nuovi obiettivi;
  • adeguamento del piano alimentare.