Il benessere dell’individuo passa dall’intestino

La flora intestinale (microbiota) è costituita da un numero 10 volte superiore di cellule rispetto a quelle del nostro organismo. È composta da oltre 500 specie di microrganismi ubicati in tratti diversi dell’intestino. È di fatto un organo vero e proprio che svolge numerose funzioni in sinergia con tutti i sistemi dell’organismo:

  • Attraverso particolari e specifici enzimi i batteri sono in grado di digerire e processare numerosi macronutrienti da noi difficilmente digeribili;
  • Stimola, potenzia e regola la risposta del sistema immunitario;
  • Garantisce la difesa contro batteri e funghi patogeni e parassiti;
  • Sintetizza la vitamina K e in minor parte la vitamina B12;
  • Modifica la composizione degli acidi biliari e del colesterolo;
  • Migliora l’umore sintetizzando serotonina e sostiene l’efficienza cerebrale;

La disbiosi è un disequilibrio del numero e delle specie della flora intestinale, in cui prevalgono microrganismi “cattivi”, responsabili di disturbi. In un primo tempo i disturbi sono limitati al tratto gastrointestinale, ma con il passare del tempo possono estendersi ad altri apparati, e sono alla base di diverse patologie.

La scorretta alimentazione, lo stress psicofisico quotidiano, l’ansia, i farmaci, patologie e interventi chirurgici, disfunzioni ormonali favoriscono la disbiosi.

La flora batterica mantiene pulite le pareti intestinali, consentendo un efficiente assorbimento di nutrienti.

La salute dell’intestino si riflette sul benessere della pelle.

L’influenza di questo “organo” sulla salute e il benessere dell’individuo pone come primo obiettivo il riequilibrio della flora batterica intestinale attraverso una corretta alimentazione e la somministrazione di probiotici specifici e mirati in base ad ogni area di colonizzazione e alle esigenze fisiologiche del paziente.

 

Dr. A. Massetti

No Comments

Post A Comment