massetti alberto biologo nutrizionista

Strudel di frutta secca DIETETICO

Strudel di frutta secca

La Dieta Mediterranea prevede il consumo di frutta secca.

Nella Grecia Classica e nella Roma Antica noci, mandorle e nocciole erano usate in cucina.

Molti scritti, soprattutto di Ovidio e Plinio il Vecchio, fanno risalire il loro uso nelle cucine d’élite o per gladiatori che avevano una certa fama. Alcuni scritti e scavi archeologici hanno fatto risalire il loro uso anche in forze all’esercito romano dato il loro alto potere energetico e la loro praticità di trasporto.

“L’uso più comune, a greci e romani, è quello del dolce, del fine pasto, soprattutto la cena. La compensazione di una dura giornata di lavoro, spesso accompagnata a frutta, miele e vino.” [“storia dell’alimentazione” di Massimo Montanari]

Presentiamo quindi la frutta secca in un dolce strudel!

QUANTITÀ INGREDIENTEALTERNATIVA
300 gfarina integrale di tipo 2farina di farro, di grano saraceno o un mix di farine non raffinate
60 g olio d'olivaolio di semi
1 pizzicosale marino integrale
q.b.granella di noccioletostate
q.bgranella di mandorletostate
q.bgranella di nocitostate
q.buvetta sultanina
q.balbicocche seccheprugne secche, oppure mix di frutta essiccata
QUANTITÀ INGREDIENTE
2 bicchierisucco di mela non zuccherato
nr 1 arancia
1 cucchiaiofarina integrale
nr 1foglia di alloro

 

Preparare un impasto bello sodo con la farina, il sale, l’olio di oliva, e la bevanda di riso (q.b).

Formare una palla e lasciarla riposare un’oretta.

Dividere la pasta in due e tirarla su un foglio di carta da forno cercando di ottenere un rettangolo bello sottile.

Farcire con le granelle e la frutta secca.

Formare un rotolo, sigillare i lati e infornare a 180° per ca. 20 min.

Per la salsa d’arancia: in un pentolino versare 2 bicchieri di succo di mela, la buccia di un’arancia edibile tagliata a fiammifero e far bollire dolcemente per qualche min.

Sciogliere la farina nel succo d’arancia.

Aggiungere il succo dell’arancia in cui si è sciolto 1 cucchiaio di farina integrale. Far addensare.

Servire lo strudel con la salsa guarnendo con una foglia di alloro.

No Comments

Post A Comment